Il ministero della Difesa russa ha reso noto che bombardieri russi Tu-95MS hanno colpito le postazioni Isis in Siria con i moderni missili Kh-101, distruggendo vari importanti obiettivi mercoledì nella frontiera delle province tra Hama e Homs.

“L’attacco ha distrutto tre grandi magazzini di armi e munizioni, oltre ad una base operativa dei terroristi nella città di Akerbat”, si legge in un comunicato del Ministero.

**
I bombardieri Tu-95MS sono partiti dalla base Engels, vicino la città di Sarátov (sud della Russia) e hanno portato a termine l’attacco utilizzando i nuovi missili di crociera J-101. Il missile subsonico J-101 ha una gittata di 4.500 chilometri e vola ad un’altitudine dai 30 ai 10 chilometri, è invisibile al radar e con una precisione assoluta (il margine di errore rispetto un obiettivo fissato è inferiore ai 5 metri).

LASCIA UN COMMENTO

loading...