Il professore di relazioni internazionali Ayman Samir, esperto di Stati Uniti, ha dichiarato che il messaggio di Trump diffuso subito dopo la sua vittoria elettorale era vicino agli interessi del popolo, fattore determinante per la crescita della sua popolarità.

Samir ha detto all’agenzia Sputnik che le prime parole di trump dopo l’elezione erano pragmatiche e allo stesso tempo emotive, catturando con queste qualità la simpatia del popolo americano. “Il nuovo presidente ha già pronunciato un discorso brillante: ha detto di essere il presidente di tutti gli americani, che non si metterà di traverso a nessuno, lavorerà per il bene di tutti i gruppi etnici e religiosi, e che l’America sarà un grande Paese,” — ha osservato Samir. Secondo l’esperto, Trump è riuscito a trasmettere ad altri Paesi e forze politiche nel mondo la fiducia e la determinazione che gli Stati Uniti vogliono una posizione di leader nel mondo senza dimenticare la giustizia e l’uguaglianza di diritti rispetto agli altri Stati. Il professore ha inoltre osservato che gran parte degli americani ha sostenuto Trump per la su intenzione di normalizzare la situazione in Medio Oriente, nonché cooperare con Putin per risolvere la crisi siriana e altri problemi della regione. “La scelta del popolo americano è una svolta storica nella politica estera degli Stati Uniti, questa scelta non ha nulla a che vedere con l’interventismo e l’ingerenza negli affari interni degli altri Paesi. E’ un argomento forte contro il terrorismo, così come aiuterà gli altri Paesi nella lotta contro il terrorismo, per esempio contro i Fratelli Musulmani in Medio Oriente,” — ha aggiunto Samir. Ha richiamato l’attenzione sul fatto che la campagna elettorale della Clinton puntava a mettere in contrapposizione Donald Trump con i Paesi arabi e musulmani. “Nonostante dicessero contro Trump che le sue dichiarazioni fossero dirette contro i musulmani, la gente ha scelto in autonomia ed ha votato a favore di Trump. Ha ottenuto anche voti da arabi, afroamericani e messicani,” — ha rilevato Samir.

Leggi tutto: https://it.sputniknews.com/politica/201611093608563-USA-Russia/

LASCIA UN COMMENTO