IoStoConPutin

SIRIA, I RUSSI CACCIANO I TERRORISTI FUORI DAI CONFINI: ISIS VERSO LA SCONFITTA

Prosegue la liberazione della Siria dai terroristi malgrado l’appoggio dato a questi ultimi dalle sedeicenti organizzazioni umanitarie. È di 19 terroristi uccisi il bilancio di un raid aereo condotto alla periferia di Deir Ezzor, in Siria, probabilmente da caccia russi.

Lo ha reso noto il controverso Osservatorio siriano per i diritti umani, molto vicino ai terroristi anti-Assad.

loading...

Le forze di Damasco e le milizie alleate hanno rotto l’assedio che i jihadisti del sedicente Stato Islamico (Isis) avevano imposto sulla zona dell’aeroporto militare di Deir Ezzor, accerchiato dai miliziani da più di tre anni.

Lo riferiscono i media ufficiali siriani. L’agenzia Sana riporta che le “forze che sono riuscite ad avanzare” da una zona a sudovest della città “hanno raggiunto le forze che controllano la base aerea”.

Martedì scorso l’Esercito siriano aveva annunciato di aver rotto l’assedio di Deir Ezzor, ultimo bastione dell’Isis nell’est della Siria, riuscendo a raggiungere una base assediata alla periferia sudoccidentale della città.

Le forze siriane e le milizie alleate hanno rivendicato di aver strappato all’Isis una zona nei pressi della città di Deir Ezzor, nella Siria orientale, in cui si trova un giacimento petrolifero.

L’agenzia di stampa ufficiale siriana Sana riferisce di “operazioni condotte con successo da unità dell’esercito in collaborazione con le forze di appoggio lungo l’asse al-Sikhneih-Deir Ezzor” e precisa che le truppe hanno ripreso “il controllo del giacimento di al-Taim e delle zone circostanti”.

I media ufficiali di Damasco riferiscono che le forze siriane continuano ad avanzare nell’area.

Fonte: qui

SEGUICI SU FACEBOOK

Inline
Inline