Il peggioramento delle relazioni tra la Russia e gli Stati Uniti non si è riflettuto nei contatti tra i due Paesi sulla Siria, ha dichiarato l’inviato speciale del presidente degli Stati Uniti nella coalizione internazionale contro i terroristi dello “Stato Islamico” Brett McGurk.

“Finora non abbiamo registrato conseguenze sulla nostra cooperazione con la Russia in relazione alla Siria. Gran parte di questa interazione sono contatti professionali a livello militare”, — ha detto McGurk in una conferenza stampa, rispondendo alla domanda su come “il complessivo peggioramento delle relazioni” tra Mosca e Washington si riflette nei contatti sulla Siria.

Brett McGurk ha aggiunto che viene osservata la tregua nel sud-ovest della Siria concordata nel mese di luglio dai presidenti di Stati Uniti e Russia, Donald Trump e Vladimir Putin.

Negli Stati Uniti di recente è stata adottata la legge sulle sanzioni contro la Russia. A sua volta Mosca ha imposto a Washington di ridurre il numero dei dipendenti delle sue missioni diplomatiche nella Federazione Russa per portarlo in linea con il numero dei collaboratori impiegati nelle missioni diplomatiche russe negli Stati Uniti.

via Sputnik

LASCIA UN COMMENTO

loading...