Le forze speciali russe respingono un attacco pianificato dagli USA in Siria, denunciano gli USA e rilasciano un duro comunicato

LEGGI ANCHE:

  • Ernesto Allegretti

    non condivido questa analisi perchè a questo punto gli americani difficilmente potranno abbandonare i curdi al loro destino a meno di non perdere del tutto la faccia…la difesa di un popolo oppresso come quello curdo sarebbe invece una volta tanto condivisa dall’opinione pubblica autenticamente democratica

Inline
Inline